Sin dalla fine di febbraio le società scientifiche avevano parlato della possibilità che il Covid-19 potesse essere presente nel sacco congiuntivale, anche in assenza di corrispondente altra sintomatologia infettiva, sottolineando come l’occhio attraverso la congiuntiva fosse una via di ingresso della infezione virale. Recentemente anche i ricercatori dell’Istituto Spallanzani di Roma, lo hanno confermato. Secondo questo studio gli […]