Topografia Corneale

Che cos’è la Topografia Corneale?

È un esame diagnostico che consente di studiare la morfologia e le proprietà ottiche della cornea, mediante l’uso di una mappa a colori che indica con i colori freddi (tendenti al blu) i punti in cui il raggio di curvatura corneale è maggiore e con i colori caldi (che tendono al rosso) i punti in cui il raggio di curvatura corneale è minore.

In quali patologie è utile?

La topografia corneale è fondamentale per lo studio degli astigmatismi elevati e irregolari e nella diagnosi e nel monitoraggio di varie tipologie di ectasia corneale, quali la degenerazione marginale pellucida e il cheratocono (distrofia corneale caratterizzata da un progressivo assottigliamento della cornea con importante calo del visus), definendone stadiazione e gravità.
Risulta inoltre essenziale per impostare il programma chirurgico in caso di chirurgia refrattiva (PRK, LASIK, chirurgia del cristallino con IOL premium), nonché per la contattologia e la chirurgia del segmento anteriore (cheratoplastica perforante e lamellare).
Il Dottor Simone Loiodice si occupa di pazienti affetti di cheratocono consigliando le soluzioni più avanzate.